Girmay debutterà in Grand Tour al Giro d’Italia

Girmay debutterà in Grand Tour al Giro d’Italia

Intermarché-Wanty-Gobert Matériaux cerca di espandersi con i team femminili e di sviluppo.

Biniam Girmay ha disputato una delle prestazioni più scintillanti dei Campionati del mondo su strada UCI nelle Fiandre lo scorso settembre quando è esploso dal gruppo e ha superato una dozzina di corridori negli ultimi 200 metri per conquistare il secondo posto nella gara maschile U23 dietro l’attaccante solista Filippo Baroncini . 

La corsa non è stata una sorpresa, dopo che Girmay ha sfruttato un trasferimento di metà stagione all’Intermarché-Wanty-Gobert Matériaux e ha rapidamente ripagato la squadra del WorldTour con una vittoria al Classic Grand Besançon Doubs e un podio al Tour du Doubs.

La squadra ora conta su Girmay per guidare la squadra negli sprint al Giro d’Italia al suo debutto al Grand Tour.

“La mia medaglia d’argento ai Mondiali di Leuven si è rivelata un punto di svolta per il mio paese ma anche per la mia carriera”, ha detto Girmay in un comunicato stampa della squadra. “D’ora in poi le aspettative saranno alte e anche la motivazione. In questa stagione il grande traguardo sarà il Giro d’Italia , il mio primo Gran Tour in assoluto”.

Anche Intermarché-Wanty-Gobert Matériaux ha scelto il norvegese Alexander Kristoff come leader per gli sprint Classici e Tour de France, ma servirà anche come mentore per il 21enne Girmay.

“Sfrutterò l’esperienza di Alexander Kristoff in una gara come Milano-Sanremo, che ha vinto in passato”, dice Girmay. Inizierà la sua stagione al Challenge Mallorca questo mese.

“Mi sono sentito a casa da quando sono entrato in Intermarché-Wanty-Gobert Matériaux e l’atmosfera, sia amichevole che professionale, mi permette di progredire serenamente. Sono pronto per il mio debutto al Mallorca Challenge. “

Secondo il performance manager Aike Visbeek, la squadra si è concentrata sui treni sprint per Kristoff, Girmay e la loro nuova recluta Gerben Thijssen. “Questa è un’area che vogliamo migliorare nel 2022, per avvicinarci alla vittoria”, ha detto Visbeek. “Con Lorenzo Rota e Quinten Hermans abbiamo solide argomentazioni anche per le classiche delle Ardenne”.

La squadra ha fatto il suo debutto nel WorldTour nel 2021 e ha ottenuto alcune vittorie importanti: Taco van der Hoorn ha vinto una tappa al Giro d’Italia e Odd Christian Eiking ha vinto una tappa alla Vuelta a España, ma il CEO Jean-François Bourlart punta a continuare quel primo sforzo ed espandere anche l’organizzazione.

“La squadra ha avuto grandi momenti al Giro e alla Vuelta, ora vogliamo fare lo stesso al Tour de France. La prima settimana, caratterizzata da grandi tappe in Danimarca, Francia settentrionale e Binche, ci spinge a mostrare grandi ambizioni”, ha detto Bourlart .

“Iniziamo il 2022 con lo stesso sogno che ci ha guidato dal lancio del nostro progetto, che è vincere grandi gare, pur rimanendo realistici. Come World Team belga, abbiamo l’ambizione di brillare nelle Classiche ed è per questo che abbiamo reclutato, tra gli altri, un pilota del calibro di Alexander Kristoff. Vogliamo influenzare maggiormente le finali e avvicinarci il più possibile al podio”.

Boulart attribuisce a Intermarché il merito di aver aiutato la squadra a raggiungere il WorldTour e ha affermato che lo sponsor “ora desidera diventare un attore importante nel gruppo negli anni a venire”.Annuncio pubblicitario

“Insieme vogliamo continuare a far crescere questo progetto, da quest’anno il supporto della filiale belga è associato a quello francese. E questa ambizione non si ferma al World Tour perché l’auspicio è, a lungo termine, di estendere il struttura con i team di sviluppo femminile e continentale”.

Altri Articoli

L’importanza della dieta per un atleta: il caso Cristiano Ronaldo

L’importanza della dieta per un atleta: il caso Cristiano Ronaldo

Tom Dumoulin è ancora un contendente del Grand Tour, dice Zeeman

Tom Dumoulin è ancora un contendente del Grand Tour, dice Zeeman

Kelderman alla guida del tridente Bora-Hansgrohe in testa al Giro d’Italia

Kelderman alla guida del tridente Bora-Hansgrohe in testa al Giro d’Italia

Giro, Tour, Vuelta: chi guida quale Grand Tour nel 2022

Giro, Tour, Vuelta: chi guida quale Grand Tour nel 2022

No Comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.