2021 in rassegna: L’anno di attività sportiva in affari

2021 in rassegna: L’anno di attività sportiva in affari

SportsPro presenta uno sguardo mese per mese ai momenti salienti della conclusione di accordi in un anno caratterizzato da enormi contratti di trasmissione, grandi fusioni di media e nuovi partecipanti alla sponsorizzazione.

Di cosa erano tutti preoccupati?

Dopo aver trascorso gran parte degli ultimi due anni a parlare di come lo sport dovrebbe prepararsi a un periodo sterile sulla scia della pandemia, il 2021 sembrava sfidare quella teoria poiché i titolari dei diritti – almeno al tavolo più alto – hanno firmato contratti per un valore più di quanto l’industria abbia mai visto prima.

Che si trattasse di nuovi accordi di trasmissione nazionali per alcuni dei principali campionati sportivi del mondo, piattaforme di criptovaluta che lanciavano enormi mazzette di denaro a chiunque prestasse loro attenzione o fondi di investimento statali che acquistavano istituzioni sociali, ingenti somme di denaro sono passate di mano nello sport. gli ultimi 12 mesi.

Sebbene ciascuno di questi accordi abbia il potenziale per apportare cambiamenti significativi all’interno del settore, una cosa è rimasta coerente: SportsPro ha seguito tutto.

gennaio

Con gran parte del mondo ancora bloccato in isolamento, ci è voluto un po’ di tempo prima che l’industria sportiva si risvegliasse dal suo sonno festivo. Tuttavia, ciò è presto cambiato quando la World Wrestling Entertainment (WWE)  ha preso la decisione  a sorpresa di chiudere il suo servizio WWE Network over-the-top (OTT) e migrarlo sulla piattaforma di streaming Peacock di NBCUniversal in un accordo quinquennale da 1 miliardo di dollari.

Altrove negli Stati Uniti, Mark Davis  ha aggiunto al suo portafoglio un altro importante franchise sportivo con sede a Las Vegas  con l’acquisizione degli Aces della Women’s National Basketball Association (WNBA), che a loro volta sono arrivati ​​​​a Sin City solo nel 2018 quando il franchise è stato venduto alla MGM da Spurs Sports & Entertainment, con sede a San Antonio.

Gennaio ha visto anche maggiori investimenti americani nel calcio inglese poiché la  49ers Enterprises ha aumentato la sua partecipazione nel Leeds United, squadra della Premier League,  al 37%, avendo inizialmente acquisito il 15% del club per 10 milioni di sterline nel Regno Unito  nel 2018 . Il braccio di investimento dei San Francisco 49ers della National Football League (NFL) aumenterà nuovamente la sua quota  a novembre , questa volta al 44%, con Aser Ventures di Andrea Radrizzani che continuerà a detenere una partecipazione di maggioranza nel club dello Yorkshire,  almeno per ora .

Nel frattempo, l’asso del tennis Naomi Osaka ha dato il via a mesi di attività commerciale firmando accordi di sponsorizzazione con  Louis Vuitton ,  Tag Heuer  e  Workday . Nel corso dell’anno ha anche collaborato con  Panasonic .

febbraio

L’Arabia Saudita ha accennato a ciò che sarebbe successo a febbraio quando è diventata una delle più grandi sostenitrici del Ladies European Tour (LET). La compagnia petrolifera statale del regno è stata  annunciata come sponsor dell’Aramco Team Series , una nuova serie di quattro eventi che offrono ciascuno un montepremi di 1 milione di dollari, che si è rivelato solo l’inizio degli investimenti nel golf del paese nel 2021.

Parlando di coloro che pompano sempre più grandi quantità di denaro nello sport, la società di private equity CVC ha fatto la sua ultima mossa attraverso  una partnership con la Federazione internazionale di pallavolo (FIVB) . L’accordo, che – a seconda di chi si crede – vale tra i 100 e i 300 milioni di dollari, ha portato alla creazione di una nuova entità commerciale per gestire gli eventi internazionali di pallavolo e ha attratto un team esecutivo esperto, tra cui Finn Taylor, un tempo capo di Lo spettacolo itinerante globale del Cirque de Soleil.

Nel frattempo,  Amazon ha fatto il suo primo spettacolo in Australia  acquisendo i diritti nazionali e globali per gli eventi organizzati da Swimming Australia, che era stata lasciata in asso dopo aver visto la fine del suo accordo con l’emittente in chiaro Seven a causa della pandemia.

Altri punti salienti dell’affare:

  • Fiba trasmetterà i giochi in streaming su Twitch come parte di un accordo più ampio sui contenuti
  • L’Angel City FC nomina DoorDash come sponsor della maglia inaugurale
  • UFC sigla un accordo esclusivo con Migu per la distribuzione dei media cinesi

marzo

La più grande storia di trasmissione sportiva di quest’anno e forse per diversi anni a venire è arrivata a marzo quando  la NFL ha firmato i suoi nuovi accordi televisivi nazionali , intascando più di 110 miliardi di dollari in 11 anni. Gli accordi significano che la lega rimarrà su CBS, ESPN/ABC, Fox, NBC e Amazon dal 2023 al 2033, assicurando anche che i giochi siano distribuiti su un mix di piattaforme lineari e di streaming per legiferare per un panorama mediatico che si sta evolvendo a un ritmo rapido.

Gli accordi sui diritti dei media hanno dimostrato di dominare il mese di marzo, che ha visto anche la firma di contratti storici nel calcio europeo. La Football Association (FA) inglese ha annunciato la rete di pay-TV Sky Sports e l’emittente del servizio pubblico BBC come  la nuova casa della Women’s Super League (WSL)  in un accordo che si dice valga nel Regno Unito 10 milioni di sterline all’anno, inclusa la produzione. DAZN ha anche  rivendicato il suo più grande accordo fino ad oggi  quando i club italiani di Serie A hanno dato il via libera all’offerta di 2,5 miliardi di euro del servizio di streaming in abbonamento, dandogli la copertura nazionale della massima competizione fino al 2024.

Nelle notizie sulla sponsorizzazione, il Manchester United ha ricordato a tutti che il loro marchio rimane in una salute relativamente brutta nonostante le recenti lotte in campo della squadra. Secondo quanto riferito, un nuovo accordo di sponsorizzazione della maglia con la società tecnologica TeamViewer  pagherà al club 55 milioni di euro all’anno, che è in calo rispetto a quanto stava pagando la casa automobilistica Chevrolet, ma rappresentava comunque un impegno significativo sullo sfondo della pandemia.

Infine, la mania delle scommesse sportive negli Stati Uniti ha continuato a prendere slancio con  DraftKings che ha impegnato 350 milioni di dollari in cinque anni  per diventare il primo bookmaker ufficiale e partner di fantasy quotidiano dell’Ultimate Fighting Championship (UFC) negli Stati Uniti e in Canada.

Altri Articoli

Slot machine online Sahara

Slot machine online Sahara

Sportradar porta Andrew Bimson come COO del Nord America, e altro ancora

Sportradar porta Andrew Bimson come COO del Nord America, e altro ancora

La FA italiana vuole revocare il divieto di sponsorizzazione delle scommesse da parte del governo per aumentare le finanze del club

La FA italiana vuole revocare il divieto di sponsorizzazione delle scommesse da parte del governo per aumentare le finanze del club

‘APPROVATO DA GERRARD’ ASTON VILLA SI AVVENTA SUL CENTROCAMPISTA DELLA JUVENTUS BENTANCUR

‘APPROVATO DA GERRARD’ ASTON VILLA SI AVVENTA SUL CENTROCAMPISTA DELLA JUVENTUS BENTANCUR

No Comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.