Wagr raccoglie 12 milioni di dollari grazie agli investimenti dei proprietari di Patriots e 76ers

Wagr raccoglie 12 milioni di dollari grazie agli investimenti dei proprietari di Patriots e 76ers

L’applicazione di scommesse sociali utilizzerà i fondi per garantire più licenze di gioco negli Stati Uniti.

L’applicazione di scommesse sportive sociali Wagr ha raccolto 12 milioni di dollari in un round di finanziamento di serie A che includeva i proprietari dei New England Patriots della National Football League (NFL) e dei Philadelphia 76ers della National Basketball Association (NBA).

I rami di investimento di The Kraft Group, che possiede i Patriots e la Major League Soccer’s (MLS) New England Revolution, e Harris Blitzer Sports & Entertainment (HBSE), che possiede i 76ers e la squadra della New Jersey Devils National Hockey League (NHL), ha partecipato al round insieme a Seven Seven Six Capital del co-fondatore di Reddit Alexis Ohanian.

Wagr è stata fondata dagli studenti della Harvard Business School Mario Malave ed Eliana Eskinazi e si descrive come un’applicazione di “scommesse sociali” che consente ad amici e comunità di scommettere l’uno contro l’altro.

  • Le scommesse sportive online di New York accumulano 150 milioni di dollari in scommesse sul weekend di apertura

Poiché Wagr raccoglie le puntate da entrambi gli utenti e distribuisce le vincite, differisce leggermente dalle piattaforme di scambio di scommesse peer-to-peer poiché gli utenti non trasferiscono denaro tra loro. Wagr prende una commissione di transazione del cinque per cento su ogni scommessa, quindi è in gran parte indifferente a quale dei giocatori d’azzardo emerge vittorioso.

Questa piattaforma principale è avvolta da feed social, classifiche online e funzionalità di chat che migliorano la conversazione e promuovono il coinvolgimento.

La società ha raccolto 4 milioni di dollari in un round seed lo scorso anno e successivamente ha ricevuto una licenza dalle autorità di regolamentazione del Tennessee. Il finanziamento aggiuntivo aiuterà lo sviluppo della piattaforma Wagr e finanzierà le domande di licenza e i costi associati.

Sebbene le leggi sul gioco d’azzardo negli Stati Uniti stiano diventando più liberali, le società di scommesse devono richiedere licenze stato per stato.

Attualmente ci sono 32 stati che hanno legalizzato il gioco d’azzardo, con richieste di licenza e altri costi che variano da $ 100.000 a $ 25 milioni a New York. I fondatori di Wagr hanno detto a Forbes che intendono richiedere licenze in almeno cinque stati entro la fine dell’anno.

Altri Articoli

Slot machine online Sahara

Slot machine online Sahara

Sportradar porta Andrew Bimson come COO del Nord America, e altro ancora

Sportradar porta Andrew Bimson come COO del Nord America, e altro ancora

La FA italiana vuole revocare il divieto di sponsorizzazione delle scommesse da parte del governo per aumentare le finanze del club

La FA italiana vuole revocare il divieto di sponsorizzazione delle scommesse da parte del governo per aumentare le finanze del club

‘APPROVATO DA GERRARD’ ASTON VILLA SI AVVENTA SUL CENTROCAMPISTA DELLA JUVENTUS BENTANCUR

‘APPROVATO DA GERRARD’ ASTON VILLA SI AVVENTA SUL CENTROCAMPISTA DELLA JUVENTUS BENTANCUR

No Comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.